1
Apr

Oziorrinco (Othioryncus ovatus)

Tra maggio e ottobre questo Coleottero crepuscolare che si ciba durante la notte delle foglie più giovani delle piante sulle quali si arrampica, le sue larve (attraverso le quali sverna) vivono sottoterra e si nutrono delle radici, a partire dalla fine di marzo sino all’inizio di maggio. Le nuove larve poi sono attive tra settembre e ottobre. E’ proprio sulle larve che possiamo intervenire in maniera efficace! Dalla fine di MARZO, attraverso la lotta biologica!

Esistono dei Nematodi entomopatogeni (Heterorhabditis), la cui diffusione attiva richiede la presenza di un film liquido, in grado di parassitare, attraverso le loro larve infettive, le larve di Oziorrinco.
Sono molto efficaci e selettivi e semplici da utilizzare, avendo l’accortezza di impiegarli quando la temperatura del terreno raggiunge i 18°C, scegliendo le ore serali o comunque le meno soleggiate. Il terreno deve rimanere umido per una settimana dopo la distribuzione dei Nematodi e occorre prestare attenzione all’utilizzo di fitofarmaci ai quali sono sensibili.

Scrivi un Commento